Cenni storici

Il piccolo paese di Guardea, già abitato in epoca romana,come documentano alcuni resti di edifici termali del II secolo d.C., si trova ai piedi del colle dove un tempo sorgeva il borgo Personaggi storici fortificato di Guardea Vecchia (IX-X secolo) e di cui oggi restano il castello e alcune fortificazioni.

Guardea infatti era un importante baluardo difensivo che dominava tutta la valle sottostante, come sembra testimoniare anche l’origine stessa del nome che deriva dal tedesco Wart, ovvero “posto di vedetta”.

Al 1035 risale forse la fondazione del castello del Poggio (Podium Guadejae) che fu di proprietà di Uffreduccio Baschi, dei Montemarte, dei Monaldeschi e degli Alviano. nel corso del Seicento cominciò però il graduale abbandono del borgo e la popolazione man mano sitrasferì più a valle.

Questo trasferimento, oltre al mutato contesto storico ed economico, fu dovuto anche al fatto che i conti di Marsciano, con atto pubblico del 4 maggio 1684, diedero il consenso alla costruzione di nuove abitazioni al di fuori delle mura castellane.

Nel paese di Guardea si trovano il Seicentesco palazzo dei Marsciano, ora sede del Municipio, la chiesa di Sant’Egidio, con un bell’affresco del XVI secolo raffigurante Madonna in trono e Santi, e la chiesa dei Santi Pietro e Cesareao che conserva Madonna del Rosario di Pietro Paolo Sensini e custodisce le spoglie del Beato Pascuccio, patrono di Guardea. Su una sommità alle spalle di Guardea è posto il castello del Poggio dell’XI secolo.

Personaggi storici Uffreduccio Baschi, Beato Pascuccio